D. cucciolo violento

I 50 euro che gli do ogni volta non sono neanche una mancia per il piacere che mi da. Cazzo, D.: mi fai godere come un riccio. L’ho incontrato la prima volta in un parco. Stavo succhiandolo a un tipo indiano che spompo spesso, H., gli piace mettermelo in bocca davanti a tutti e quando si avvicina qualcuno gli si indurisce di più. D. ci è girato attorno un bel po’ e H. gli faceva cenno di avvicinarsi da tanto che non ci speravo più. Lo intravedevo mente lavoravo il cazzo dell’indiano. Piccoletto, tozzo, peloso, si ravanava fra le gambe, la situazione lo eccitava. Quando si è deciso a venire vicino gliel’ho subito preso in bocca e lui ce l’aveva duro, sporco, sugoso. Ho fatto venire in fretta H., so come fare, e mi sono dedicato a D. che aveva un ghigno sprezzante molto sexy. Bushtër! avrei capito solo molto dopo che  mi stava dando della troia, ma il tono non era equivocabile e mi sono messo a pomparlo ancora più forte, così lui mi ha dato un leggero schiaffo e io giù con il suo cazzo in gola che si gonfiava.  Mentre succhiavo ho preso un preservativo e gliel’ho messo in mano, così l’ha indossato in fretta e mi ha dato uno spintone per farmi piegare, ma io ero già pronto e con la saliva della pompa, che era venuta abbondante e densa, mi sono lubrificato il culo, H. intanto era restato lì e se lo menava ancora, eccitato dalla scena. E’ entrato in modo brutale, ma già facendomi godere. Come ho imparato le volte successive che ci siamo visti, a D. piace la scena di stupro, mettermi la mano sulla bocca per non farmi urlare o spingermi la testa contro qualcosa, mentre lui dà colpi i più forti che può. Lo eccita se resisto, lo sento su per il culo, nel modo in cui si muove, spinge e vuole fare male. Ma allo stesso tempo c’è in lui ancora qualcosa del cucciolo che gioca e graffia, ma che basta uno sguardo per mettere al suo posto. Gli piacciono i miei atti di adorazione, da sotto in su, il momento più eccitante per lui è quando vince il suo buon animo e fa qualcosa di brutale, non concordato, che lui pensa possa essere un po’ troppo. Allora gli si gonfia ancora di più e sborra come se  fossero mesi che lo trattiene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: